Navigazione veloce

Il nostro istituto

L’istituto Comprensivo si è costituito nel 2000 con l’aggregazione in un’unica istituzione scolastica delle scuole statali dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo Grado del comune di Sedriano. Comprende due Scuole dell’Infanzia, due Scuole Primarie e una Scuola Secondaria di Primo Grado.

Le nostre scuole

  • Scuola dell’Infanzia “Gianni Rodari”
  • Scuola Primaria “Leopoldo Fagnani”
  • Scuola dell’Infanzia e Primaria “Pietro Villani”
  • Scuola Secondaria di Primo Grado “Luigi Pirandello”

Gli indirizzi dell’isitituto

  • Scuola come servizio: la scuola si pone l’esigenza di erogare un servizio di qualità mettendo a fuoco un progetto culturale esplicito, intenzionale e pubblico sulla cui base avviare un processo di confronto aperto con l’utenza (alunni, genitori) chiamata a conoscerlo e se possibile a condividerlo
  • Scuola come istituzione: la scuola ha un ruolo determinante nel trasmettere alle nuove generazioni i principi di convivenza, le informazioni e gli strumenti che permettono di  partecipare consapevolmente alla vita civile ed economica del paese attraverso lo studio, il lavoro e l’impegno sociale
  • Scuola come promotrice del successo formativo: la scuola crea le condizioni perché gli alunni vivano l’esperienza scolastica in termini gratificanti di affermazione delle proprie capacità
  • Scuola attenta al problema della diversità: la scuola riconosce le diversità culturali, di motivazioni, di stile cognitivo, di ritmi di apprendimento di ogni alunno per valorizzare ciascuno nella sua individualità e nella sua diversità
  • Scuola attenta all’innovazione: la scuola elabora progetti di innovazione formativa capace di incidere sia sul piano dei contenuti e dei metodi, sia sulla organizzazione, in una continua sperimentazione di itinerari
    La scuola si collega alle altre scuole e alle agenzie educative istituzionali per costruire reti educative in cui il confronto di esperienze, lo studio e le ricerche sul campo permettono di sviluppare aggiornamento e innovazione consapevole
  • Scuola attenta alla continuità educativa: la scuola attua un percorso di collegamento tra i tre ordini di scuola con incontri sistematici ed esperienze pro-grammate per gli “anni-ponte”, per facilitare l’accoglienza degli alunni e rendere più serene le nuove esperienze scolastiche.
    PROGETTI ACCOGLIENZA sono attivati in ogni Dipartimento nel primo periodo di attività didattica
  • Scuola dell’autonomia: la scuola, consapevole di non essere l’unica agenzia formativa, cerca nel territorio le risorse di cui manca per rendere più completa e varia la propria proposta formativa.
    Le scelte pedagogiche, didattiche, metodologiche, organizzative scaturiscono dalla autonomia progettuale dei docenti, una autonomia funzionale alla piena valorizzazione e realizzazione della persona umana.